Sicilia: contributi per la promozione della cooperazione tra piccoli operatori

Per rafforzare le capacità delle imprese di cooperare per abbassare i propri costi di produzione, innalzare i margini reddituali e migliorare la competitività.

Il Bando è  emanato dal Dipartimento Agricoltura della Regione Sicilia in attuazione della Sottomisura 16.3 del PSR Sicilia 2014/2020) per la  Cooperazione tra piccoli operatori per organizzare processi di lavoro in comune e condividere impianti e risorse, nonché per lo sviluppo e  commercializzazione. 

Risultati immagini per cooperazioneStanziati: 2,5 milioni di euro.

Possono accedere agli aiuti gruppi di piccoli operatori, costituiti da:

  • microimprese: imprese, in forma singola o associata, che abbiano un organico inferiore a 10 persone e un fatturato totale di bilancio annuale non superiore a 2 milioni di euro;
  • partenariati già costituiti o che si impegnino a farlo entro 60 dall’accettazione della domanda in una delle forme giuridiche previste dalla legge (ad esempio Associazioni Temporanee di Scopo, Consorzi, Contratti di rete).

Condizione di ammissibilità è che con l’attivazione del progetto proposto dal gruppo di piccoli operatori si avviino attività nuove.

L’agevolazione offerta dal bando consiste in un contributo in conto capitale, in regime de minimis, pari al 100% delle spese sostenute per la cooperazione.

Le domande possono essere presentate dall’11 dicembre 2017 all’ l’11 aprile 2018.

Contatta lo staff di EOS per maggiori informazioni e soprattutto per approfittare di tale opportunità: