LAZIO, Finanziamenti a sostegno della riqualificazione settoriale delle imprese laziali.

Dal POR FESR Lazio stanziati i finanziamenti a sostegno della riqualificazione settoriale delle imprese laziali.

Sono in arrivo nuove risorse economiche per aiutare le imprese operanti nei settori della tecnologia intelligente ad intraprendere azioni per migliorare la qualità di tutto il sistema produttivo. Promotrice di questa iniziativa è la regione Lazio.

A chi si rivolge?
Sul sito della regione è stato pubblicato, nell’ambito del POR FESR Lazio, l’avviso pubblico “KETs – tecnologie abilitanti” che, con uno stanziamento totale di 9 milioni di euro, promuove tre diverse azioni a sostegno di interventi finalizzati a promuovere l’utilizzo di sistemi innovativi, e nello specifico:

Azione 1.1.3 – Sostegno alla valorizzazione economica dell’innovazione attraverso la sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative nei processi, nei prodotti e nelle formule organizzative, nonché attraverso l’industrializzazione dei risultati;
Azione 1.1.4 – Sostegno alle attività di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi.
Azione 3.3.1 – Sostegno al riposizionamento competitivo, alla capacità di adattamento al mercato, all’attrattività per potenziali investitori, dei sistemi imprenditoriali vitali delimitati territorialmente.
Possono partecipare a questo bando:

le micro, piccole e medie imprese ed i liberi professionisti, che possono presentare sia progetti semplici che integrati;
le grandi imprese che possono presentare solo progetti inerenti la ricerca;
gli Organismi di ricerca, che possono svolgere esclusivamente attività di ricerca e sviluppo, se associati come aggregazione temporanea con le imprese, in misura accessoria (tra il 10% e il 30% delle spese) e senza svolgere il ruolo di capofila;
aggregazioni temporanee, formate da minimo 2 imprese e con una presenza massima di 6 soggetti che siano indipendenti tra di loro, che possono presentare solo progetti integrati.