Contributi al settore vitivinicolo

Pubblicate le modalità operative per l’accesso ai contributi nel settore vitivinicolo.

Il contribueto finanziario è concesso ai soggetti che, alla data di presentazione della domanda, siano titolari di partita IVA,  siano iscritti al Registro delle Imprese della Camera di Commercio ed abbiano  un “Fascicolo aziendale” attivo.

Possono accedere all’aiuto, le microimprese, le piccole e medie imprese.

Il contributo erogabile è disposto nel massimo del 40% della spesa effettivamente sostenuta. Nelle Regioni in cui si applica l’obiettivo convergenza, il contributo erogabile può essere disposto nel massimo del 50% della spesa effettivamente sostenuta.Contributi al settore vitivinicolo

Pubblicate le modalità operative per l’accesso ai contributi nel settore vitivinicolo.

Risultati immagini per vino mosto

ATTIVITÀ  AMMESSE:

a) la produzione di mosto di uve ottenuto dalla trasformazione di uve fresche da esse stesse ottenute, acquistate, o conferite dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione;

b) la produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosto di uve da esse stesse ottenuti, acquistati o conferiti dai soci, anche ai fini della sua commercializzazione;

c) l’elaborazione, l’affinamento e/o il confezionamento del vino conferito dai soci, e/o acquistato anche ai fini della sua commercializzazione.

d) la produzione di vino attraverso la lavorazione delle proprie uve da parte di terzi vinificatori qualora la domanda sia rivolta a realizzare ex novo un impianto.

 

DOMANDE: entro il 15 febbraio 2018.

Per maggiori informazioni e preparazione della domanda compilare il form sottostante:

 

Spread the word. Share this post!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: